Header

 
Ugaf > Media > Percorsi > Editoriali Percorsi > Editoriale Percorsi 5 2019
 

 

 
Editoriale Percorsi
Cari Soci,
 
L’Italia invecchia. L’età media della popolazione è in costante crescita, mentre l’aspettativa di vita, che è andata salendo per lungo tempo, sembra essersi attestata poco oltre gli 80 anni per gli uomini e 85 per le donne.
Ma con l’innalzarsi dell’età delle persone aumentano anche le criticità legate alla condizione, dalla salute alla sicurezza. Sotto questo secondo aspetto, negli ultimi anni si sono moltiplicate le situazioni di rischio, vuoi per una minore coesione sociale, vuoi per la diffusione dei sistemi elettronici e informatici per i pagamenti e la gestione dei risparmi.
Se il rischio di essere raggirati o rapinati in strada o a casa non è una novità degli ultimi anni, lo è invece la minore dimestichezza che, culturalmente, le persone più avanti con l’età hanno con quella che si può genericamente definire “moneta elettronica”.
 
Per fornire alla nostra gente informazioni e strumenti utili per difendersi da questi pericoli, già in passato l’Ugaf aveva organizzato incontri con le forze dell’ordine e specifici corsi per il corretto utilizzo dei pagamenti elettronici.
Iniziative che avevano riscosso successo e che ora l’Associazione intende riproporre allargando il discorso a tutti i generi di raggiri e truffe messi in atto per ingannare gli anziani. 
 
L’informazione e la conoscenza, in questo come in tanti altri casi, sono fondamentali per una consapevole gestione delle attività economiche e sociali. Ritengo che iniziative come gli incontri e i corsi siano tra le funzioni importanti che l’Associazione svolge a favore degli iscritti più esposti a questi rischi. Perché è anche per l’attenzione alla vita quotidiana che si misura la vicinanza alle nostre persone.
 
Diego Pistone