Header

 
Ugaf > Media > Percorsi > Editoriali Percorsi > Editoriale Percorsi 5/2016
 

 

 
Editoriale Percorsi
Cari Soci,
 
Un’associazione di anziani d’azienda orientata ai giovani: non è un paradosso, ma lo spirito che anima l’Ugaf. Pensare al loro futuro non è solo naturale, è anche doveroso, soprattutto nel momento storico che stiamo vivendo, caratterizzato dall’incertezza che più di altri penalizza chi sta per affacciarsi sulla soglia del mondo del lavoro.

Questo è il senso delle Borse di studio che l’Ugaf assegna ogni anno (le abbiamo consegnate nei giorni scorsi), ma questo deve essere anche il senso che pervade le iniziative dell’Associazione che trovano nel sostegno ai nostri figli e nipoti uno dei principi fondanti.

L’esperienza che i giovani vincitori delle Borse potranno fare in giro per il mondo costituirà il carburante per crescere più robusti. Conoscenza ed esperienza internazionale costituiscono i presupposti per affrontare con più sicurezza il mondo del lavoro. Insieme con la flessibilità mentale e la curiosità che si appaga attraverso i contatti con persone e ambienti diversi da quelli di casa.

Ritengo quindi nostro dovere aiutare i giovani ad orientarsi verso la scelta migliore per il loro futuro e offrire strumenti per affrontarla.
Sappiamo che caratteristica principale del lavoro, attuale e futuro, è l'indeterminatezza. E gli strumenti per far fronte a questa incertezza sono le lingue, l'informatica, ma anche la forza psicologica: dunque l'autonomia dalla famiglia e la capacità di viaggiare da soli. E, infine, la capacità di adattarsi alle condizioni sempre diverse che trovano lungo il percorso.

È l’impegno che l’Ugaf ha preso e che intende mantenere.
 
Diego Pistone