Header

 
Ugaf > Media > Percorsi > Editoriali Percorsi > Editoriale Percorsi 4/2017
 

 

 
Editoriale Percorsi
N. 4/2017
Cari soci,

in questi giorni un gruppo di figli e nipoti di nostri iscritti si trova in Inghilterra a seguire corsi di studio in inglese grazie alle Borse messe in palio lo scorso anno.
A settembre premieremo, invece, i vincitori delle Borse Mossino e Ugaf 2017.
 
Il sostegno ai giovani è uno dei punti qualificanti della nostra Associazione che mette così a disposizione strumenti efficaci, come i soggiorni studio all’estero, per migliorare la preparazione alla vita professionale, e non solo, contribuendo ad alleviare l’impegno economico sulle spalle delle famiglie.
 
Lo studio sul campo, la nascita e lo sviluppo di rapporti umani sono il lievito che fa crescere le persone. E questo è particolarmente importante in un momento storico in cui, per la diffusione di nuove tecnologie comunicative, si rischiano di perdere alcuni valori importanti. Mi riferisco, tra gli altri, alla ricchezza che nasce dai contatti diretti oggi troppo spesso sostituiti da efficienti, ma freddi strumenti informatici.   
   
Un fenomeno sviluppato principalmente tra i giovani e che le aziende più attente cercano di gestire sviluppando programmi di coinvolgimento e socializzazione utili sia per l’aggiornamento professionale sia per la possibilità di conoscere e interagire con i colleghi. In FCA Services, per esempio, stiamo portando avanti iniziative che coinvolgono giovani provenienti da realtà e Paesi diversi. Ma molto può essere fatto anche attraverso l’esempio che noi “anziani” possiamo proporre. Mi riferisco, essenzialmente, ai nostri soci ancora al lavoro invitandoli a trasmettere ai colleghi più giovani, portatori delle ultime frontiere tecnologiche, le buone pratiche relazionali acquisite negli anni insieme con le competenze e la cultura aziendale proprie dei “veterani”.
Da questo incontro può nascere un futuro dove la persona continua ad essere la figura centrale.
    
Diego Pistone