Header

 
Ugaf > Media > Percorsi > Editoriali Percorsi > Editoriale Percorsi 3/2015
 

 

 
Editoriale Percorsi
Cari Soci,
 
nel mio primo editoriale desidero innanzitutto dirvi che sento tutta la responsabilità e l’onore di rappresentare una grande Associazione come la nostra.
Una responsabilità che, per come la intendo io, si concretizza nell’essere il fedele interprete dello spirito con cui l’Ugaf è nata 70 anni fa. E allo Statuto associativo - la nostra Costituzione - si ispireranno tutte le iniziative che insieme con voi intraprenderò.
Per farlo, però, avrò bisogno di tutto il vostro aiuto, un elemento fondamentale per aggregare sul territorio, coinvolgere, camminare verso gli obiettivi che ci daremo.
Inizio con il chiedere a tutti di essere da stimolo nei confronti dei presidenti e, soprattutto, di me.
Scrivete, mandate proposte, segnalate situazioni su cui l’Associazione può intervenire attraverso i suoi gruppi e i suoi volontari.
Sono certo che ciascuno di voi ha nel cassetto almeno un’idea, una proposta per rendere l’Ugaf più viva, più vicina alla gente e alle sue difficoltà. Oppure sogna di intervenire, insieme con gli ex colleghi, per aiutare a far funzionare meglio una scuola, un museo, un ospedale.
La vostra partecipazione attiva attraverso iniziative umanitarie, sociali e culturali riempirà di significato la nostra appartenenza all’Ugaf.
Aspetto le vostre idee e le vostra partecipazione,

Diego Pistone